Comune di Terrazzo

NUOVE DISPOSIZIONI INERENTI A: POLIZIA MORTUARIA E ATTIVITA’ FUNEBRI E CIMITERIALI

Pubblicata il 08/02/2017

L’Amministrazione Comunale informa la Cittadinanza che:

-Considerato che con delibera di Consiglio Comunale n.40 del 25/11/2015 sono state trasferite all’Unione di Comuni “Dall’Adige al Fratta” tutte le attività rientranti nei “Servizi inerenti la polizia mortuaria e le attività funebri e cimiteriali”;
-Dato atto che con determina n.549 del 01/12/2016 del responsabile della C.U.C, è stato aggiudicato l’appalto dei servizi in oggetto per il periodo 01/01/2017-31/08/2017 a favore della Cooperativa Sociale Veneta Onlus di Verona, in attesa della scadenza di appalto relativamente al Comune di Bevilacqua;

In attesa dell’approvazione del Regolamento di polizia mortuaria e cimiteriale da parte dell’Unione di Comuni “Dall’Adige al Fratta” dei servizi cimiteriali, dal 1 gennaio 2017 sono state istituite le tariffe per quanto riguarda il nostro Comune (Riferimento: delibera C.C. n.2 del 11/01/2017).

Cosa cambia rispetto al passato?
Mentre i servizi cimiteriali eseguiti (Es: inumazioni, tumulazioni, esumazioni, estumulazioni, ispezioni locali/tombe di famiglia ecc ecc) venivano pagati dal cittadino direttamente all’impresa di onoranze funebri alla quale lo stesso si era rivolto per il funerale (fino al 31/12/2016), dal 01/01/2017 gli onorari strettamente cimiteriali verranno pagati dal cittadino al Comune tramite bollettino postale o bonifico bancario. Il Comune provvederà poi a liquidare a sua volta la ditta esecutrice dei lavori (Cooperativa Sociale Veneta Onlus), la quale tra l’altro si occuperà anche della manutenzione e pulizia ordinaria del cimitero.
Si precisa che le tariffe applicate sono pari al costo netto dei servizi vari offerti dalla Cooperativa Sociale Veneta Onlus, arrotondati per eccesso al primo euro intero successivo (ES: da 208,64€ a 209€).
L’istituzione di questo nuovo servizio si è resa necessaria per regolarizzare secondo la normativa vigente un’attività che deve essere eseguita da personale abilitato, nel rispetto delle norme di sicurezza.

Per ulteriori informazioni/delucidazioni su queste nuove disposizioni rivolgersi agli Amministratori e/o ai dipendenti comunali, ricordando che il Sindaco riceve la Cittadinanza il martedì pomeriggio dalle ore 16 alle ore 18.


Facebook Google+ Twitter